Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella Scuola Statale
Via Avis, 1 - 25010 REMEDELLO (BS)
TEL. 030/957227 - 030/957228 - FAX 030/9953911
E-Mail: bsis023006@istruzione.it
PECbsis023006@pec.istruzione.it

Contatti e Orario Segreteria

viole.jpg IN SERRA VENDITA DI

- GERANI
- SURFINIE

 - ANNUALI
 

Nuova Serra

 OFFERTA FORMATIVA 2016-17

 

Tecnologico per 

Agraria Agroalimentare Agroindustria

Informatica e Telecomunicazioni

 

* CLICCA SOPRA GLI INDIRIZZI PER MAGGIORI DETTAGLI

Sede Geometri - Informatica
Sede Agrario
La rete Lan dell'Istituto Bonsignori è protetta da Zeroshell realizzato da Fulvio Ricciardi, una distribuzione Linux che fornisce i principali servizi di rete per una LAN   La rete Lan dell'Istituto Bonsignori è protetta da Zeroshell realizzato da Fulvio Ricciardi, una distribuzione Linux che fornisce i principali servizi di rete per una LAN. www.zeroshell.net
               

 Si allegano i calendari dei corsi di recupero divisi per materie:

 

I genitori degli studenti sono convocati dalle ore 8.00 alle ore 9.30 presso le aule del plesso di via Cappellazzi per la consegna delle indicazioni agli alunni con debito formativo.

Si allega circolare con classi e aule

 

Disponibili sul menù Alunni e Famiglie l'elenco dei libri di testo per A. S. 2017-18

Prima di acquistare i libri di testo per a.s. l’2017-2018 verificare bene: la sezione assegnata, codice ISBN e se il libro è già in possesso.

 

Disponibili di seguito i documenti finali dei consigli di classe per le quinte classi, denominati anche "Documento del 15 Maggio":

Informatica:

Agraria:

Servizi Socio Sanitari:

 

Una borsa di studio a due diplomati con 100/100 e il primo premio al Concorso “Opportunità delle coltivazioni biologiche in agricoltura”.

Martedì 6 giugno 2017, ore 15, nella sede della Confagricoltura di Brescia, si è svolta la cerimonia di consegna dei riconoscimenti della Fondazione Clementina, Gaetano e Giuseppe Gatti, nata nel 1961 con l’obiettivo di diffondere l’insegnamento e lo studio in agraria. A premiare, il presidente di Confagricoltura Brescia, Dott. Francesco Martinoni, ma erano presenti anche il consigliere Gaetano Gatti, membro della famiglia del testatore, il Dott. Giulio Del Monte, Dirigente Regionale del settore Agricoltura, Andrea Ratti, sindaco di Orzinuovi, il segretario della Fondazione Giovanni Nulli. Per l’occasione, sono state consegnate le Borse di Studio di 1000 euro ai due migliori diplomati dei tre istituti a indirizzo agrario della provincia. Per il Bonsignori sono stati premiati Matteo Buccella e Christian Zigliani, entrambi diplomati nel 2016 con la votazione di 100/100. Ma le soddisfazioni non sono finite qui: la Fondazione Gatti ha infatti bandito lo scorso inverno un concorso sul tema dell’agricoltura biologica. Gli studenti della Quarta A Agrario si sono cimentati nel  lavoro, e due di loro, Davide Scalvini e Giulia Tomasoni, hanno potuto “scoprire” a Brescia il risultato, svelato solo al momento della proclamazione: primo premio di 4000 euro…..all’Istituto Bonsignori!  Gioia e orgoglio anche per gli insegnanti presenti Giulia Mura, Francesco Liberto e Annarosa Sarzi Sartori, che peraltro aveva proposto agli studenti di Quarta il progetto.
Non ci resta che complimentarci con Matteo, Christian, con gli alunni di 4 A e con tutti i ragazzi che frequentano la nostra scuola dando ogni giorno il meglio di sè: non è un caso che il Presidente Martinoni abbia affermato, nel suo breve discorso introduttivo, che servono, in un mondo sempre più complicato, giovani sempre più preparati. E ci sono.

Prof.ssa G. Mura

 

 

 

 Martedi 23 e mercoledi 25 le classi delle prime Agraria e la seconda c Agraria si sono recate in visita di istruzione nel magnifico paesaggio della formazione montuosa più interessante della zona dell’Alta Val Pusteria, dove si trovano le Tre Cime di Lavaredo, alle quali Sesto deve anche la sua popolarità. Le Tre Cime di Lavaredo sono il punto d’attrazione numero uno della regione circondata dalle Alpi Carniche e dalle Dolomiti e il Lago di Braies situato a ca. 1500 m nel punto più a nord del parco naturale Fanes-Senes-Braies e circondato dalle pallide vette delle Dolomiti in fondo alla Valle di Braies. Insomma i nostri ragazzi guidati dalla professionalità del collega prof. Petruzziello, si sono tuffati in questo mare verde alla scoperta dellae bellezze della natura che mai smette si stupirci. Il percorso non è stato facile ma i nostri ragazzi hanno dimostrato tenacia e dimostrato spirito d’avventura. Naturalmente non è mancato l’aspetto ludico e l’emozione dell’avventura.

 

 

 Giovedi 25 maggio presso l’Istituto di Istruzione Superiore Statale di Remedello Sopra si è svolta una significativa assemblea di Istituto sul tema Disabilità e Sport promossa dalla’Associazione “ Il Senso” impegnata ad organizzare attività sportive legate al mondo della disabilità. Ospiti dellincontro Serena Clementi presidente dell’Associazione, Maurizio Ghisleri vicepresidente, Pierluigi Marini segretario. Ma i veri protagonisti della mattinata sono stati Grazia Colosio, maglia rosa al giro d’Italia 2015 e il marito Glisoni Alberto categoria normodotati, Romina Modena maglia rosa giro d’Italia 2016 ed infine Giancarlo Masini medaglia di bronzo alle Olimpiadi di Rio 2016.

Masini nel corso di una gara rievocativa, in sella ad una moto da cross, si frattura la vertebra lombare diventando paraplegico, lui però non si arrende e durante la riabilitazione comincia a pedalare su una bici coi rulli. Una lunga ascesa che l’ha portato al secondo posto nei Mondiali Paralimpici di crono a squadre nel 2014 e poi al terzo posto in quelli svizzeri del 2015, dice Masini mentre si racconta: “ per me correre in bicicletta è la mia libertà, quando sono in sella la disabilità sparisce e posso guardare il mondo dall’alto. Mi sento un’altra persona, questa medaglia la dedico a me stesso perché ho fatto tanto lavoro per preparare una gara così e questa è la prima soddisfazione della mia vita. Non speravo proprio in un podio perché gli avversari erano fortissimi…”


Significativa e commovente anche la testimonianza Romina 40 anni che dodici anni fa è stata colpita da encefalomielite post parto, un trauma che ha cambiato d’improvviso la sua vita. Vita in cui oggi sorride Matilde, la sua bimba. Vita in cui Roberto, il marito, appassionato di bici è il compagno perfetto per la sua nuova avventura sportiva e di Grazia handbikers che si spalle lascia l’incidente che a 18 anni le ha portato via l’uso delle gambe per guardare avanti e far accadere ciò che più desidera. Percorre la strada maestra del “non è mai troppo tardi”: “Sono al mio primo Giro d’Italia di handbike - spiega Grazia Colosio di Sulzano, sul lago d’Iseo e al secondo anno nello sport paralimpico”.

 

L’incontro è stato condotto e guidato dal presentatore Sandro Bolzoni che con professionalità è riusciuto a coinvolgere in prima persona i nostri ragazzi che saliti sul palco si sono raccontati e confrontati con i relatori mettendosi a nudo e creando cosi una sottile rete di corrispondenze che li legherà per sempre.
Prof.ssa Monica Gardani

 

 

           

DELIBERA N. 2 DEL   COLLEGIO DEI DOCENTI N. 5 DEL 22 MAGGIO 2017

IL COLLEGIO DEI DOCENTI

Visto il DL.vo 297/94;

Visto il D.P.R. n. 275/99;

Vista la Legge n. 107/2015;

Visto il CCNI sul passaggio da ambito territoriale a scuola per l’a.s. 2017/18;

Visto l’allegato A al sopra citato CCNI contenente il quadro nazionale dei requisiti (titoli ed esperienze professionali) da correlare alle competenze professionali richieste;

Vista la nota n. 16977 del 19 aprile 2017 con la quale il MIUR fornisce indicazioni operative per l’applicazione del suddetto CCNI e indica la tempistica da rispettare;

Visto il PTOF e il fabbisogno di organico dell’autonomia in esso indicato;

Visto il PDM e le iniziative di recupero e potenziamento;

DELIBERA

L’individuazione dei seguenti requisiti contenuti nel sopra citato allegato in quanto coerenti con il PTOF e il PDM dell’istituzione scolastica.

titoli:

a) possesso della specializzazione sul sostegno (non per i posti di sostegno);

b) Certificazioni linguistiche pari almeno al livello B2, rilasciate dagli Enti ricompresi nell’elenco di cui al D.M.  02/03/2012 n. 3889;
 esperienze professionali:

a) il tutoraggio nell’alternanza Scuola/Lavoro;

b) l’insegnamento con metodologia CLIL;

c)  progetti di innovazione didattica e/o di didattica multimediale;

d) progetti in rete con altre scuole.

La segretaria verbalizzante                                                                           Il Dirigente Scolastico

Prof.ssa Giulia Mura                                                                                    Prof.ssa Ermelina Ravelli

 

 

 

Bisogni Educativi Speciali (BES)

Gli alunni con disabilità si trovano inseriti all’interno di un contesto sempre più variegato, dove la discriminante tradizionale - alunni con disabilità / alunni senza disabilità - non rispecchia pienamente la complessa realtà delle nostre classi. Anzi, è opportuno assumere un approccio decisamente educativo, per il quale l’identificazione degli alunni con disabilità non avviene sulla base della eventuale certificazione, che certamente mantiene utilità per una serie di benefici e di garanzie, ma allo stesso tempo rischia di chiuderli in una cornice ristretta. A questo riguardo è rilevante l’apporto, anche sul piano culturale, del modello diagnostico ICF (International Classification of Functioning) dell’OMS, che considera la persona nella sua totalità, in una prospettiva bio-psico-sociale. Fondandosi sul profilo di funzionamento e sull’analisi del contesto, il modello ICF consente di individuare i Bisogni Educativi Speciali (BES) dell’alunno prescindendo da preclusive tipizzazioni.

In questo senso, ogni alunno, con continuità o per determinati periodi, può manifestare Bisogni Educativi Speciali: o per motivi fisici, biologici, fisiologici o anche per motivi psicologici, sociali, rispetto ai quali è necessario che le scuole offrano adeguata e personalizzata risposta.
(fonte: www.istruzione.it/dg_studente/disabilita.shtm)

Vademecum Alunni BES

Allegati:

  1. verbale consegna diagnosi
  2. questionario per la raccolta delle informazioni
  3. convocazione genitori
  4. accordi preliminari
  5. verbale individuazione BES
  6. relazione per esame di  stato alunni DSA e BES
  7. relazione per esame di stato alunni H

(Documenti realizzati dall'Istituto Bonsignori)

Visualizza l'attestato conseguito dall'Istituto Bonsignori

 

       etwinning              Nativi Digitali - registro.it              Coldiretti      


Documentare
la Scuola


Fondazione
Cariplo

 
Portale
Scuola Lavoro
 Eccellenze
Eccellenze
Albo nazionale
diplomati con
100 e lode