Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella Scuola Statale
Via Avis, 1 - 25010 REMEDELLO (BS)
TEL. 030/957227 - 030/957228 - FAX 030/9953911
E-Mail: bsis023006@istruzione.it
PECbsis023006@pec.istruzione.it

Contatti e Orario Segreteria

 OFFERTA FORMATIVA 2017-18

 

Tecnologico per 

Agraria Agroalimentare Agroindustria

Informatica e Telecomunicazioni

NOVITA' 2018 - 2019 

"Grafica e ComunicazioneSCARICA LA LOCANDINA

 

* CLICCA SOPRA GLI INDIRIZZI PER MAGGIORI DETTAGLI

 

 

viole.jpg IN SERRA VENDITA DI

- GERANI
- SURFINIE

 - ANNUALI
 

Nuova Serra

Sede Geometri - Informatica
Sede Agrario
La rete Lan dell'Istituto Bonsignori è protetta da Zeroshell realizzato da Fulvio Ricciardi, una distribuzione Linux che fornisce i principali servizi di rete per una LAN   La rete Lan dell'Istituto Bonsignori è protetta da Zeroshell realizzato da Fulvio Ricciardi, una distribuzione Linux che fornisce i principali servizi di rete per una LAN. www.zeroshell.net
               

 Si segnalano due percorsi ITS attivi nella nostra provincia:

Si tratta di un’ottima opportunità in grado di raggiungere un 5° livello EQF.
È un percorso molto apprezzato dalle aziende e più del 50% della docenza è tenuta dagli imprenditori.
 
Di seguito le locandine dei percorsi:
 
 

Il perfezionamento dell’iscrizione alle nostre classi prime deve essere effettuato dal genitore entro e non oltre il 3/7/2018 secondo le seguenti modalità.

scarica la circolare

 

 Disponibili sul menù Alunni e Famiglie l'elenco dei libri di testo per A. S. 2018-19

Prima di acquistare i libri di testo per a.s. l’2018-2019 verificare bene: la sezione assegnata, codice ISBN e se il libro è già in possesso.

 

 Disponibili di seguito i documenti finali dei consigli di classe per le quinte classi, denominati anche "Documento del 15 Maggio":

Informatica:

Agraria:

 

LE CLASSI TERZE ITIS DELL’ISTITUTO SUPERIORE STATALE “BONSIGNORI” HANNO INCONTRATO IL CORPO DEI PARACADUTISTI DI BERGAMO INSIEME CON LA PROTEZIONE CIVILE

L'Associazione Paracadutisti Bergamo - Nucleo di Protezione Civile - nasce nell'anno 2009 per desiderio di un gruppo di amici, ex-militari della Brigata "Folgore", i quali volevano mettere al servizio degli altri un po' del proprio tempo e delle loro competenze. Fin dall'inizio fu chiaro che, per la specifica esperienza avuta in ambito militare ed in seguito alle scelte di vita fatte, il campo migliore dove cimentarsi era proprio quello della protezione civile, dove peraltro già alcuni avevano militato da volontari negli anni precedenti alla fondazione di questa nuova realtà.



L'inizio, partendo da zero e senza risorse, fu veramente complicato, ma oggi a diversi anni di distanza dalla fondazione l’ Associazione è una realtà solida, con indirizzi operativi molto precisi, fissati dall'Assemblea in aree ad elevata specializzazione quali: la ricerca ed il soccorso, la logistica pesante e la tecnologia avanzata a supporto alle decisioni delle Autorità di Protezione Civile e della gestione operativa del servizio.
Per questo siamo stati la prima Associazione a dotarsi di Sistemi Aeromobili a Pilotaggio Remoto (SAPR), quali i multicotteri di ridotte dimensioni, utili alla ricognizione aerea dei luoghi colpiti dall'emergenza, all'analisi preventiva di manufatti e situazioni, al supporto decisionale da remoto, ecc..
Inoltre è stata costituita una colonna mobile pesante utile al trasporto logistico ed alle operazioni di movimento terra.
Non utime disponiamo di unità cinofile da ricerca che, integrate con i droni, consentono di svolgere le classiche azioni di Search & Rescue in maniera del tutto innovativa.

 

 

LE CLASSI PRIME AGRARIA ED ITIS DELL’ISTITUTO SUPERIORE STATALE “ BONSIGNORI” IN VIAGGIO D’ISTRUZIONE  A MANTOVA

 

UN MAGICO TUFFO NELLA NATURA LUNGO LE SPONDE DEL MINCIO

E NELLA STORIA E NELL’ARTE DELLA CITTA’ DI VIRGILIO …MANTOVA

 

 

LE CLASSI QUINTE AGRARIE  DELL’ISTITUTO SUPERIORE STATALE “BONSIGNORI” IN VIAGGIO D’ISTRUZIONE  IN GERMANIA ALLA SCOPERTA DELLA  SUA STORIA… 

E DELL’ARTE… DA MONACO A NORIMBERGA FINO A  BERLINO.

 

 

scarica l'articolo

 


Il prof. Petruzziello, storico docente dell’IIS Bonsignori, scopre nelle Prealpi bresciane, più precisamente sul monte Coplone, nella selvaggia Valvestino, una nuova specie di coleottero: una scoperta scientifica inattesa quanto preziosa, in un luogo, noto fin dall’Ottocento, per l’elevata importanza ecologica.

Il primo ritrovamento, di un esemplare femmina, viene fatto all’inizio di settembre del 2016; la sensazione di aver trovato qualcosa di veramente importante, spinge il prof. Petruzziello, la cui competenza sul tema è nota a tutti, a continuare le sue ricerche con l’aiuto anche di vari collaboratori, tra cui due brillanti ex alunni, Diego Aloisio e Matteo Chitò, recentemente diplomatisi all’IIS Bonsignori, che lo accompagnano, in successive escursioni alla ricerca di altri ritrovamenti e di conferme. Nel 2017, a settembre, finalmente le speranze si realizzano con la raccolta di due esemplari maschi e uno femmina.

In collaborazione con lo specialista Dr. Paolo Magrini del Museo di Storia Naturale dell’Università di Firenze, sezione Zoologia “La Specola”, la nuova specie viene descritta; il suo nome è Ocys Agostii: una dedica al dott. Mauro Agosti, morto prematuramente l’anno scorso, entomologo e amico del professore Petruzziello.

Condividiamo, orgogliosi, la soddisfazione per questo grande risultato, un successo che nasce dalla passione, dalla determinazione, dalla competenza e che vuole essere un modello e uno stimolo anche per gli alunni di questo istituto.

 

 

 

 

 

 

 

link articolo Prof.Petruzziello

 
Si comunica l'elenco delle materie affidate ai commissari esterni oltre che la materia della seconda prova d'esame
 

       etwinning              Nativi Digitali - registro.it              Coldiretti      


Documentare
la Scuola


Fondazione
Cariplo

 
Portale
Scuola Lavoro
 Eccellenze
Eccellenze
Albo nazionale
diplomati con
100 e lode