Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella Scuola Statale
Via Avis, 1 - 25010 REMEDELLO (BS)
TEL. 030/957227 - 030/957228 - FAX 030/9953911
E-Mail: bsis023006@istruzione.it
PECbsis023006@pec.istruzione.it

Contatti e Orario Segreteria

viole.jpg IN SERRA VENDITA DI

- GERANI
- SURFINIE

 - ANNUALI
 

Nuova Serra

 OFFERTA FORMATIVA 2016-17

 

Tecnologico per 

Agraria Agroalimentare Agroindustria

Informatica e Telecomunicazioni

 

* CLICCA SOPRA GLI INDIRIZZI PER MAGGIORI DETTAGLI

Sede Geometri - Informatica
Sede Agrario
La rete Lan dell'Istituto Bonsignori è protetta da Zeroshell realizzato da Fulvio Ricciardi, una distribuzione Linux che fornisce i principali servizi di rete per una LAN   La rete Lan dell'Istituto Bonsignori è protetta da Zeroshell realizzato da Fulvio Ricciardi, una distribuzione Linux che fornisce i principali servizi di rete per una LAN. www.zeroshell.net
               

 Nell’ Istituto Superiore Statale “G. Bonsignori” in Remedello sono attivati i seguenti corsi di studio di durata quinquennale

ISTITUTI TECNICI:
“Agraria, Agroalimentare e Agroindustria” - codice: BSTA023012
“Informatica e Telecomunicazioni” - codice: BSTF02301P


Le sottoelencate giornate di SCUOLA APERTA consentiranno di avere studenti e docenti di tutti gli indirizzi per la visita dell’Istituto e la risposta alle eventuali richieste di chiarimento:

SABATO 11 NOVEMBRE 2017 alle ore 15:00
DOMENICA 3 DICEMBRE 2017 alle ore 9:30
SABATO 16 DICEMBRE 2017 alle ore 15:00
SABATO 13 GENNAIO 2018 alle ore 15:00

Nelle sottoelencate giornate di "LABORATORI APERTI" gli studenti possono sperimentare una lezione pratica nei laboratori di Informatica e Telecomunicazioni o nell’Azienda Agraria dell’Istituto gradita la prenotazione telefonica (sig.ra Raffaella 030 957227- 28)

GIOVEDI' 30 NOVEMBRE 2017 dalle ore 14:30 alle ore 16:30
LUNEDI' 18 DICEMBRE 2017 dalle ore 14:30 alle ore 16:30
*Nelle stesse giornate i genitori interessati possono visitare l’Istituto e incontrare docenti. 

Per famiglie e studenti è possibile prenotare telefonicamente uno sportello di orientamento (anche durante le vacanze natalizie)
( sig.ra Raffaella allo 030 957227- 28)

Alla casella di posta elettronica  Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.  risponderà a studenti, genitori e insegnanti un referente dell’orientamento

Restiamo a disposizione per qualsiasi richiesta e cogliamo l'occasione per salutare cordialmente

 

Tabellone orario docenti dal 16 ottobre 2017

scarica tabellone

 

 

avviso

 

                  Scarica il giornalino di maggio 2017

 

Nella Mattinate di venerdì 13 gli alunni delle classi prime si sono recate presso l’Azienda Agricola  Pinzi Eleonora Settore Equestre Responsabile formazione ENGEA P.G.S ad Asola che ha dedicato parte della proprietà ad uso maneggio in collaborazione con  O.D.V ENGEA GARIBALDINI VOLONTARI A CAVALLO, Associazione che da anni si impegna con  Progetti a livello nazionale in campo sociale e nell’ambito del volontariato, collaborando con la Protezione Civile, occupandosi della  salvaguardia ambientale e del benessere animale.  ENGEA Garibaldini Volontari a Cavallo si prefigge di operare a favore della natura con tutti gli strumenti disponibili: dalla sensibilizzazione all’educazione, dall’ecogestione al recupero di aree degradate, alla promozione di norme per la tutela di ambienti ed animali. 

La parte sportiva viene seguita da ENGEA Equitazione Srl sportiva Dilettantistica che cura e insegna la tecnica equestre con i suoi cavalli e pony e propone sul territorio attività ludiche, azioni per la salvaguardia ambientale a cavallo, attività sociali quali l’equitazione  ricreativa per i diversamente abili.
I nostri ragazzi hanno esplorato il fantastico  mondo del cavallo, grazie all’intervento di Michele Pisanu Docente formatore Area Equitazione  per disabili ed età evolutiva  insieme con l’ istruttrice di E:E Francesca Fustinoni e l’istruttrice  di base Chiara Stocchero, che si  sono messi a disposizione dei ragazzi per l’intera giornata raccontanto loro l’essenza  della relazione uomo e cavallo  per scoprire cosa può insegnarci questo animale ma anche  gli animali in genere che vivono a contatto con l’uomo, riguardo ad intelligenza sociale, leadership e lavoro di squadra.  La giornata è stata strutturata su esercizi, giochi ed interventi diversi, in merito a temi quali responsabilità, creatività, apprendimento gestione del tempo, leadership personale imparare a comunicare con se stessi e con gli altri.   

La vicinanza col mondo degli animali,  è motivo di benessere spirituale, mentale e fisico ed è per questo  che le dinamiche sociali possono essere prese  come esempio  per vivere con autenticità la nostra vita e il nostro essere. Il confronto con il cavallo offre infatti spunti di riflessione per la conduzione della vita sociale degli uomini riuscendo  a recuperare capacità relazionali inaspettate con noi stessi ma anche con gli altri. Il cavallo è un pretesto attraente  per lavorare sui ragazzi, ma anche sulle persone in generale, in senso educativo, per rafforzare la personalità e riscoprire la propria interiorità. Un magico mondo che permette a chiunque si avvicini di scoprire potenziali e anche limiti sconosciuti. Per i ragazzi è stato veramente una giornata importante, oltre che di socializzazione di crescita personale, giornata che bisognerebbe ripetere più spesso.

 

      

      Docenti  aa.ss. 2017-2020:

   
        ATA:

 

     Graduatoria interna docenti soprannumerari a.s. 2016/2017

    

     Graduatoria interna A.T. A.  soprannumerari a.s. 2016/2017

  •               graduatoria               DEFINITIVA 

 

 

II avviso - aggiornamento posti disponibili

LEGGI

 

Disponibili sul menù Alunni e Famiglie l'elenco dei libri di testo per A. S. 2017-18

Prima di acquistare i libri di testo per a.s. l’2017-2018 verificare bene: la sezione assegnata, codice ISBN e se il libro è già in possesso.

 

Una borsa di studio a due diplomati con 100/100 e il primo premio al Concorso “Opportunità delle coltivazioni biologiche in agricoltura”.

Martedì 6 giugno 2017, ore 15, nella sede della Confagricoltura di Brescia, si è svolta la cerimonia di consegna dei riconoscimenti della Fondazione Clementina, Gaetano e Giuseppe Gatti, nata nel 1961 con l’obiettivo di diffondere l’insegnamento e lo studio in agraria. A premiare, il presidente di Confagricoltura Brescia, Dott. Francesco Martinoni, ma erano presenti anche il consigliere Gaetano Gatti, membro della famiglia del testatore, il Dott. Giulio Del Monte, Dirigente Regionale del settore Agricoltura, Andrea Ratti, sindaco di Orzinuovi, il segretario della Fondazione Giovanni Nulli. Per l’occasione, sono state consegnate le Borse di Studio di 1000 euro ai due migliori diplomati dei tre istituti a indirizzo agrario della provincia. Per il Bonsignori sono stati premiati Matteo Buccella e Christian Zigliani, entrambi diplomati nel 2016 con la votazione di 100/100. Ma le soddisfazioni non sono finite qui: la Fondazione Gatti ha infatti bandito lo scorso inverno un concorso sul tema dell’agricoltura biologica. Gli studenti della Quarta A Agrario si sono cimentati nel  lavoro, e due di loro, Davide Scalvini e Giulia Tomasoni, hanno potuto “scoprire” a Brescia il risultato, svelato solo al momento della proclamazione: primo premio di 4000 euro…..all’Istituto Bonsignori!  Gioia e orgoglio anche per gli insegnanti presenti Giulia Mura, Francesco Liberto e Annarosa Sarzi Sartori, che peraltro aveva proposto agli studenti di Quarta il progetto.
Non ci resta che complimentarci con Matteo, Christian, con gli alunni di 4 A e con tutti i ragazzi che frequentano la nostra scuola dando ogni giorno il meglio di sè: non è un caso che il Presidente Martinoni abbia affermato, nel suo breve discorso introduttivo, che servono, in un mondo sempre più complicato, giovani sempre più preparati. E ci sono.

Prof.ssa G. Mura

 

 

 

 Martedi 23 e mercoledi 25 le classi delle prime Agraria e la seconda c Agraria si sono recate in visita di istruzione nel magnifico paesaggio della formazione montuosa più interessante della zona dell’Alta Val Pusteria, dove si trovano le Tre Cime di Lavaredo, alle quali Sesto deve anche la sua popolarità. Le Tre Cime di Lavaredo sono il punto d’attrazione numero uno della regione circondata dalle Alpi Carniche e dalle Dolomiti e il Lago di Braies situato a ca. 1500 m nel punto più a nord del parco naturale Fanes-Senes-Braies e circondato dalle pallide vette delle Dolomiti in fondo alla Valle di Braies. Insomma i nostri ragazzi guidati dalla professionalità del collega prof. Petruzziello, si sono tuffati in questo mare verde alla scoperta dellae bellezze della natura che mai smette si stupirci. Il percorso non è stato facile ma i nostri ragazzi hanno dimostrato tenacia e dimostrato spirito d’avventura. Naturalmente non è mancato l’aspetto ludico e l’emozione dell’avventura.

 

 

       etwinning              Nativi Digitali - registro.it              Coldiretti      


Documentare
la Scuola


Fondazione
Cariplo

 
Portale
Scuola Lavoro
 Eccellenze
Eccellenze
Albo nazionale
diplomati con
100 e lode